giovedì 3 maggio 2012

Quaresimali

C'è chi li chiama cantucci, chi tozzetti... "giù, al sud" li chiamiamo quaresimali: sono i biscotti con le mandorle che si preparano nel periodo di Quaresima. La mia versione è, ovviamente, a basso IG, con pochissimo zucchero di canna.


Ingredienti -per 30 biscotti-
- 200 g di mandorle
- 450 g di farina
- 25 g di zucchero di canna
- 4 uova
- 1/2 arancia (succo)



Procedimento
Tostare le mandole in forno per una decina di minuti a 200°(1).
Impastare le uova con la farina e lo zucchero di canna (2) ad un certo punto spremere il succo di mezza arancia nell’impasto (3). 

Incorporare le mandorle all’impasto (4). Dividere il composto in due parti e ricavarne due filoncini (5). Infornarli a 180° per circa 30 minuti (6). 

Sfornare e lasciare raffreddare. Poi tagliare trasversalmente a 1 cm o 1,5 cm per ottenere i quaresimali (7). Disporli su una teglia (8) e infornare di nuovo a 180° per altri 30 minuti.  
I quaresimali saranno pronti quando avranno raggiunto un colore dorato (9).

Ottimi serviti con un po' di vincotto al cioccolato...








7 commenti:

  1. grazie e complimenti della inedita ricetta ,conoscevo solo quella dei cantucci toscani !!!ti ho lasciato i saluti anche da me !!laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Laura! Il bello dei contest e delle raccolte è proprio conoscere cose nuove e persone speciali! Io non smetto mai di imparare!!
      A presto!

      Elimina
  2. Grazie tante per la tua ricetta!!
    Dovresti, però, ripubblicarla perchè è antecedente al contest :-/ e inserire il banner con il link ai lati del tuo blog, scusa se te lo chiedo, ma è il regolamento :-/.
    Grazie tante ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami tu!... tra fretta e distrazione...
      Grazie e te!

      Elimina
  3. Sto inserendo la tua ricetta per la raccolta ..ma ..non vedo più il link !! se riesci ad inserirlo grazie mille saluti laura

    RispondiElimina
  4. Tutto a posto !!...grazie mille della ricetta per la raccolta ancora ci sto lavorando....saluti laura

    RispondiElimina

Cosa ne pensate?