martedì 16 dicembre 2014

Dolce Albero di Natale

ricetta dolce nataleSe l'anno scorso vi è piaciuta la torta albero di Natale, quest'anno non potrete sottrarvi alla bontà di questo dolce... Perfetto da servire alla Vigilia o il giorno di Natale! La base è il più buon pan di Spagna che mi sia mai riuscito, prometto di fare un post tutto dedicato a questa base perché è perfetta per ogni tipo di torta anche da farcire, resta umida e morbidissima per almeno tre giorni! 
L'altra grande novità di questo dolce è il burro di cocco autoprodotto, preparato soltanto con cocco rapè, lavorato come spiegherò successivamente. Ho realizzato una glassa favolosa senza utilizzare lo zucchero! Devo questa bella scoperta al blog Armonia Paleo, in cui ho trovato il semplice procedimento per il burro di cocco. 
Infine l'aggiunta del pistacchio di Bronte e delle bacche di goji arricchiscono il dolce di gusto e di colore!
Questo dolce ha dunque un basso indice glicemico, non contiene alimenti di origine animale, dunque vegan, ed è adatto a chi è intollerante al lattosio. Insomma se avete tanti ospiti questo farà contenti tutti!

Ingredienti (8 porzioni):
Base
- 280 g di farina tipo 1
- 20 g di farina di mandorle
- 230 g di latte di mandorle o altro latte vegetale
- 120 g di olio vegetale (soia, mais)
- 1 bustina di lievito biologico al cremor tartaro
- 60 g di zucchero di canna integrale
- 80 g di zucchero di mele DolceDì
Decorazione
- 100 g di cocco rapè
- farina o granella di pistacchi di Bronte q.b.
- 1 manciata di bacche di goji

Preparazione:
Per il pan di Spagna, mescoliamo prima tutti gli ingredienti secchi: farine, lievito e zucchero di canna, meglio se setacciati (1). 
A parte versare gli ingredienti liquidi: olio, latte e zucchero di mele (2) e con un frullatore ad immersione mescolarli bene. Aggiungere poco alla volta gli ingredienti liquidi a quelli secchi (3).
ricetta dolce natale
Versare il composto semiliquido in uno stampo, io ho utilizzato questo in silicone a forma di albero di Natale di Pavonidea (4). Infornare in forno preriscaldato a 170° per 25 minuti circa (vale la prova stecchino). La torta va sformata dopo essersi un po' raffreddata (5).
Intanto preparare il burro di cocco. Basterà passare il cocco con un frullatore ad immersione, dopo qualche minuto diventerà cremoso (6). A questo punto il burro di cocco è già ottimo da spalmare, ma per decorare la torta dovrà essere quasi liquido.
pavonidea albero natale
Continuando a frullare la crema di cocco diventerà quasi liquida (7), perfetta per decorare qualunque dolce esattamente come faremmo con una glassa. Un consiglio: se avete in casa un macinacaffè potrete utilizzare quello per il burro di cocco, risparmierete tempo e fatica. 
Il burro di cocco solidifica dopo poco tempo a temperatura ambiente, quindi bisogna procedere subito alla decorazione.
pavonidea albero natale
Colare il burro di cocco sull'albero di pan di Spagna formando i disegni che preferiamo, oppure ricoprendolo interamente. Io ho preferito lasciare a vista il pan di Spagna per avere un contrasto (8).
Infine decorare con farina o granella di pistacchi e bacche di goji.
Farete un figurone!


dolce albero natale



dolce albero natale



dolce albero natale



dolce albero natale pavonidea



dolce albero natale










9 commenti:

  1. Ciao carissima! Splendido il tuo albero natalizio! Mi permetto di fare alcune precisazioni, per ottenere il burro di cocco ho utilizzato un robot da cucina e non il frullatore a immersione, la farina di cocco non va bene perché ha una consistenza troppo fine mentre il cocco grattugiato essiccato è quello da me utilizzato come specificato nella mia ricetta. Un abbraccio e tanti auguri di Buone Feste! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Sei un tesoro! Io ho utilizzato il cocco rapé, ma forse non è la stessa cosa della farina (ora correggo), infatti il burro è uscito divinamente!!! Il mio robot purtroppo ci ha abbandonati, ma ho provato sia con il frullatore ad immersione (ci è voluto un po' più di tempo, ma è uscito bene) sia con il macinacaffè che è stato rapidissimo e il burro è uscito perfetto, meglio che con il frullatore. Insomma ti ringrazio tantissimo per questo regalo! Ricambio l'abbraccio e Buone Feste anche a te!

      Elimina
  2. Che meraviglia questo alberello! Una vera golosità!!!
    Un abbraccio e buone feste!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Alice! Ti faccio tantissimi auguri di buone feste! Baci!!!

      Elimina
  3. E pensare che per il burro di cocco io uso un procedimento molto più complesso. Beh, credo si stia parlando di due risultati un po' diversi. Questa è una deliziosissima crema che rende golosissimo un dolce stratosferico!! Quella base mi incuriosisce mica da ridere!!!! Bravissima tesoro, davvero una meraviglia di albero ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica!! Sempre troppo buona! Ma lo sai che questo burro di cocco è fantastico anche con la frutta fresca e secca? Lo sto sperimentando in vari modi... Un bacione mia cara!

      Elimina
    2. Mi tocca provarci!!!! ^_^

      Elimina
  4. Ciao bellissimi entrambi i tuoi alberi e questo col burro di cocco chissà che goduria, tutta da provare ;)! Complimenti per la bella idea, ciao ciao Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa!! Sono contenta che ti piaccia! Questo burro di cocco mi ha aperto un mondo! Infatti è in arrivo un'altra ricetta in cui lo utilizzo! Un bacio e a presto!

      Elimina

Cosa ne pensate?